Targhe pubblicitarie: cosa sono, a cosa servono e come personalizzarle

  • targhe pubblicitarie

Le targhe pubblicitarie sono, tra gli strumenti di marketing tradizionali, le più apprezzate e diffuse. Grazie alla loro personalizzazione, le targhe pubblicitarie consentono al tuo business e alla tua pubblicità corporate di arrivare ad un livello di efficacia superiore ed unico.

Le targhe pubblicitarie trovano utilizzo prevalentemente come affissioni in pareti e forniscono al tuo brand un risalto incredibile in termini di qualità artistica e d’effetto.

Il successo delle targhe pubblicitarie risiede anche nel loro sapersi accompagnare all’evoluzione del tempo: tutti noi abbiamo in mente targhe pubblicitarie capaci di segnare tratti indelebili della nostra storia: da quella del Campari, presente quasi in ogni bar a quella della Michelin, facilmente riconoscibile presso ogni punto di cambio gomme.

Il successo e la semplicità della visione dell’affissione rende semplice ed immediato l’utilizzo delle targhe pubblicitarie: basta lasciarsi un po’ andare e la tua targa pubblicitaria dei sogni potrà essere finalmente realtà.

In questo articolo ti spiegheremo il successo delle targhe pubblicitarie e perché queste sono indispensabili per il tuo business e la tua attività aziendale – commerciale.

Targhe pubblicitarie: cosa sono e a cosa servono?

Le targhe pubblicitarie sono il modo primario con cui un’impresa ha storicamente comunicato con il grande pubblico dei suoi consumatori. Il richiamo agli anni del boom economico, dei momenti felici e della bella Italia è comune a tutti quanti.

Marchi storici come Campari, Michelin, Kodak, FIAT ecc. hanno fatto della pubblicità tramite targhette un compagno di marketing indeledibile e dall’irreplicabile successo.

Le targhe pubblicitarie sono solitamente realizzate in materiale plastico lavorato e ricoperto da una speciale pellicola anti intemperie capace di assicurarne una piena durabilità nel tempo. Così, anche con il passare del tempo, avrete sempre la sicurezza di un prodotto ben fatto, capace di comunicare agli altri la vostra passione, abilità e professionalità.

La loro diffusione e la loro grande adattabilità ad ogni ambiente sono un plus che innegabilmente pende a favore di questo mezzo comunicativo: le targhe pubblicitarie “dove le metti stanno”, riuscendo a valorizzare ogni posto (piccolo o grande), ogni piazza e ogni luogo pubblico.

Targhe pubblicitarie: qualche consiglio per la personalizzazione

Le targhe pubblicitarie seguono le regole per la personalizzazione di tutti gli altri totem, loghi o insegne: pur nella unicità e diversificazione dei prodotti, le targhe pubblicitarie sono preferibili se contigue allo stile sociale, inteso come adesione di colore e font all’identità della società.

Per farla semplice, evita di usare uno stile retrò per pubblicizzare un’impresa giovane e dinamica, magari legata al mondo del web 4.0.

I colori devono così risultare aderenti allo stile dell’impresa, richiamando quelli societari: devono contribuire a fornire una uniformità a chi li vede, devono richiamare alla mente l’esperienza che l’utente sa di poter ritrovare ogni volta che entrerà nel tuo negozio o ogni volta che godrà dei tuoi servizi.

Dove posizionare le targhe pubblicitarie?

L’applicazione di queste targhe pubblicitarie segue le regole previste dal regolamento comunale in cui si desidera affiggere la pubblicità: in riferimento alle città di Milano e Roma, gli uffici siti in Largo A.Benedetti e lo Sportello Unico per le Attività Produttive (S.U.A.P.) sapranno fugare ogni tuo dubbio.

Le differenze tra i vari regolamenti sono da tenere a mente perché possono cambiare variabili importanti quali: la grandezza della targa pubblicitaria, la sua possibile collocazione, il costo in termini di tasse.

In ogni caso, affidandoti a imprese come la nostra, che operano da anni nel settore, sei più che sicuro di non trovare intoppi e problemi nello creare la tua personalissima targa pubblicitaria.

error: Content is protected !!